Tag

, , , ,

P1030479 xmery

Sì,…. deve trattarsi decisamente di un virus, una qualche forma di contagio che da luglio ad agosto colpisce la massaia media 😀 , non lo chef e neppure chi non ama stare ai fornelli…ma chi come me è attratto dallo sperimentare in cucina pur senza essere un cuoco navigato.   Ecco, per quelli così, senza un progetto… e che danzano sull’onda del sentimento culinario, questo è il momento della pandemia: complici giornali pieni di ricette coloratissime e amiche senza pietà che postano in rete ogni loro nuovo esperimento :-D, mi ritrovo ogni estate a dover gestire un estro creativo irrefrenabile!….e sebbene io non ami in particolar modo le marmellate, sebbene la dispensa ne sia ancora piena dagli scorsi anni, …no, la frutta è lì e chiama senza misericordia: e tu devi arrenderti, tiri fuori la pentola e tutti gli arnesi,…ti metti all’opera, anche se avevi giurato che mai più,…..e fai la tua nuova marmellata! 🙂

 

Ingredienti:

4 pere asiatiche (Nashi) 700 gr. pulite

1 limone a buccia grossa (250 gr.)

300 gr. di zucchero

 

Procedimento:
P1030405 xmery

sbucciare e tagliare a piccoli pezzi le pere-mele (questa qualità, dal sapore più citrino, tende meno a scurirsi a contatto con l’aria, ma io ho comunque aggiunto un po’ di succo di limone già da subito). Poi tagliare anche il limone, prima a fettone orizzontali di 2/3 cm. e poi a fettine finissime a raggiera, lasciando sia la polpa che la buccia, ma togliendo i semi e le pellicine interne, tra uno spicchio e l’altro, che possono risultare fastidiose e dure.

P1030445 xmery

P1030438 xmery

Aggiungere lo zucchero alla frutta e mettere sul fuoco.

P1030451 xmery

Prima lo zucchero si farà liquido e infine sciroppo sempre più denso. Nel giro di 1 ora la mia marmellata era densa al punto giusto, pronta per essere invasata bollente, in vasi appena sterilizzati ancora caldi.

P1030457 xmery

E’ perfetta per chi ama le marmellate di agrumi, perché il limone è il sapore che predomina con quel tocco irresistibile di buccia candita, anche se ogni tanto qualche boccone rivela la presenza di questa strana pera, fresca e dal sapore un po’ citrino, che tanto assomiglia per certi versi a una mela acerba.

Xmery