Tag

, , ,

P1280461 xmery

Come in tanti fanno, anch’io sono solita, aspettando la Vigilia di Natale, cucinare biscotti più o meno in tema, così….per avere cose buone davanti agli occhi che facciano pregustare la festa che arriverà. Colleziono tante ricette, dalle più tradizionali a quelle innovative, ma poi come al solito difficilmente resto fedele ai propositi iniziali e finisco per voler stravolgere le indicazioni per ‘inventarmi’ qualcosa di nuovo!…. 😀 Immagino sia quello che sulle riviste di cucina chiamano “un approccio anarchico alla ricetta”!
Così rimane quasi scontato che invece di pan di zenzero o ricchi frollini al burro, ne siano uscite queste insolite fette di pan dolce biscottato, che partono da una ricetta datami da un’amica (ma che al momento non ho trovato!) e poi si sono evolute in qualcosa d’altro strada facendo…..
Il risultato è stato soddisfacente, …….ehm,……soprattutto in virtù del fatto che al momento non potrei mangiare grassi di nessun tipo, reduce da recentissima colecistectomia!….. In altre parole, perfetto sfizietto dolce, per chi vuole stare a stecchetto durante le feste!…. 😉

P1280465 xmery

Ingredienti per 20 fette circa:

400 gr. di farina 00
200 gr. di zucchero
120 gr. burro
4 uova intere
1 cucch.ino di lievito in polvere
100 gr. di pistacchi non tostati e non salati (quelli di Bronte sono i migliori)
3 bustine di tè nero Darjeeling aromatizzato al bergamotto

Procedimento:

Preparare un tè ristretto con 1 bustina in 2 dita d’acqua di un bicchiere. Poi farlo raffreddare.
Nel frattempo far tostare brevemente (una decina di minuti) i pistacchi in forno a 180° con 1 cucchiaino di zucchero di canna.
Preparare un impasto molle mescolando farina, zucchero e lievito con il burro a temperatura ambiente e poi le uova. Aggiungere il tè ristretto e le altre due bustine di tè ben sbriciolate.
Farne due forme da avvolgere in carta da forno, poi metterle in una teglia rettangolare. Cuocerle a 180°/200° per 20 /25 min. a seconda di quanto sono spessi i biscioni che avete formato.

P1280439 xmery

Quando li toglierete dal forno, dovranno avere la crosta dorata ma il centro ancora morbido e panoso seppur già cotto. Fare intiepidire in modo da poterli tagliare a fette senza che si sbriciolino (usare un coltello liscio e ben affilato).

P1280447 xmery2

P1280451 xmery

Quindi posizionare le fette di nuovo nella teglia, per farle dorare e seccare. Se non si vuole che tutta la superficie si imbiondisca (ma solo la crosta esterna) basta aver cura di adagiare le fette un po’ sollvate, senza farle appoggiare completamente alla base della teglia, mettendole una appena sopra l’altra.
Infornare quindi per la seconda volta, a forno meno caldo (circa 160°) per altri 20/ 25 min.
I tempi di cottura, anche qui, possono variare a seconda dello spessore con cui avete tagliato le fette. L’importante è che alla fine le fette risultino dure, croccanti e secche.

Xmery.

P1280460 xmery