Tag

, , ,

 

Quest’anno col suo lungo inverno atteso invano fino a Febbraio inoltrato, di neve arrivata ai primi giorni di Marzo a far rabbrividire le gemme ormai presenti sui rami, questa primavera che si è annunciata con ondate di gelo siberiano all’arrivo del Buriàn, bene,…il 2018 ci sorprende anche con questa Pasqua insolitamente precoce.

Ma non è tutto! La domenica di Resurrezione di nostro Signore quest’anno cade il 1° d’Aprile. Esatto. Poteva esserci una combinazione più comicamente dubbia? Un po’ come se il Redentore, una volta scostata la grossa pietra rotonda che sigillava il suo sepolcro, e mostratosi alle donne che ancora lo piangevano come morto, avesse potuto presentarsi con un ben poco sacro e per niente religioso “Ehilà, signore! Suvvia, era un Pesce d’Aprile!”……. 😀

 

Xmery.