Tag

, , ,

 

Ho una naturale refrattarietà ai cosiddetti consigli per gli acquisti, cosicché mi capita di vedere anche per tanto tempo gli stessi spot, senza aver realmente capito cosa si sta pubblicizzando, magari mi soffermo sui dettagli secondari, sulle suggestioni delle inquadrature, sulle musiche, …sono così, un po’ dislessica anche in questo. E’ risaputo che i messaggi promozionali arrivano anche (e forse soprattutto) a livello subliminale, passando sotto al livello di coscienza. Ma a me, proprio no. Non arriva proprio nulla, se non qualche elemento correlato allo spot, sempre marginale, sempre poco inerente.

Non così mio marito. Quando ci troviamo a fare spesa insieme, lo vedo che cerca questo o quell’altro nuovo prodotto, perché la pubblicità lo ha incuriosito, e viene a chiedere a me! A me che l’unico marchio di auto che so riconoscere è quello della Audi perché ha i cerchi come quelli delle Olimpiadi (ah, sono solo quattro? ahahah!…E chi ci ha mai fatto caso!….). A me che i miei biscotti preferiti non so di che marca sono, giuro!…li riconosco dal colore della confezione e dal nome, sgranocchioli, panpucciosi, rotolini, fagolosi, ecc…. A me che per anni ho comperato lo stesso olio, ché lo adoravo, ma tutte le volte che ero al supermercato non ricordavo più che marca fosse! Io sono negata per ricordare nomi, marchi, auto,….figurarsi, se mi ricordo i prodotti degli spot!….per me sono ministorie, punto…cose che succedono, collegate a un prodotto che non ricorderò, quindi non mi do neppure la pena di sforzarmi.

Ultimamente, in una scena di una pubblicità televisiva, succede che un ragazzo entra in un negozio spingendo un carrello. Lo guardo meglio (ricordate? La mia attenzione va immediatamente ai segnali secondari!) mi domando cosa ci faccia un tipo così, il viso belloccio e lo sguardo un po’ lento, altissimo e fisicato, così col carrello in mano, fuori luogo come una triglia in un acquario. Devo capire meglio le sue intenzioni e i motivi che lo portano così lontano da casa! 😀 E subito arriva una super signorina a fargli da spalla. Lei è altrettanto bella, alta e sinuosa, ma sicuramente più sveglia di lui, la telecamera se la mangia. Gli chiede come un usignolo di cosa abbia bisogno, come una consumata addetta alle vendite. Lui che fino a quel momento ha passeggiato col suo carrello come se fosse dentro al libro di Alice nel Paese delle Meraviglie, col suo sorriso da triglia nell’acquario le risponde che sta cercando un regalino per la sua fidanzata. Ancora sto pensando, con i pirana nello stomaco, a cosa farei se il mio moroso andasse in giro con quella faccia ebete, a passeggio con la signorina strafiga del negozio, pavoneggiandosi come il peggiore dei volatili, quando, seppure con un po’ di ritardo, mi arriva la risposta di lei. “Ah, ma non c’è problema! ..sei capitato nel posto giusto al momento giusto!”….tutto secondo copione, stanno flirtando….la fidanzata è solo una scusa, tristissimo doppio della realtà. Ma lei va oltre, nel suo impeto di commessa super zelante, occhieggiante la telecamera. Fa ondeggiare impercettibilmente i lunghi capelli neri, ancheggiando a fianco del carrello e si accinge a mostrare la merce. Sono ancora tutta intenta a leggere i segnali secondari, quelli della MIA storia, quando mi arriva il proseguo. “Guarda, sei fortunato! Ci sono anche tanti sconti!..L’Amuchina, lo shampo…. Un attimo di sbigottimento. Aspetta……Ok, mi accorgo adesso che il negozio è Acqua&Sapone, ma pensavo, davo per scontato che la signorina Riuscireia vendertianchemianonnainsaldo lo avrebbe condotto dritto al reparto profumeria! Ma il nostro eroe non doveva fare il Regalo di San Valentino alla fidanzata?! Riavvolgo mentalmente il nastro,…sì, ha detto morosa e San Valentino! Na,… ma ….veramente!??!! Questa gli propone…..l’Amuchina?!….l’Amuchina in sconto?!!!!……………. Resto pietrificata immobile, poi corro a raccontare tutto lo spot a mio marito (quello esperto di consigli per gli acquisti!) il quale se la ride sotto i baffi e mi risponde, vedi?….e la fidanzata è anche felice!…lui le ha portato LA SPESA a San Valentino!….altro che regali e regali, LA SPESA è ciò che fa felici le fidanzate! Me ne vado disgustata, mentre lui ridacchia, per non rischiare di far fare al marito la fine che pochi minuti prima avrei volentieri fatto fare al belloccio dello spot,…. Ma dimenticavo che mio marito non è come me, refrattaria e sorda ai messaggi della pubblicità, lui i consigli per gli acquista, li ascolta. Nei minimi dettagli.  Buon San Valentino! 😀

20180211_154952 xmery

Xmery.