Tag

, , ,

DSC01098 rit xmery

Eccoci qui, di nuovo, momento di bilanci e riflessioni.

Non so dire se ho davvero vissuto o se sono rimasta in bilico su un terreno che è diventato franoso, solo aggrappandomi alla vita, a denti stretti, accontentandomi di ciò che offre.

Ho fatto progetti, alcuni li ho visti fallire, altri li ho perseguiti alacremente, pur senza certezza.

Ho tagliato fili, ne sono spuntati di nuovi, altri sono accarezzati tra le dita e non sai se stringerli o lasciarli scivolare.

È stato un anno di dolore, di addii e separazioni. Un anno difficile. Un anno di pesi sul cuore, di strade perse e non ancora ritrovate.

Eppure sempre ricco. Di esperienze, di occasioni, alcune uniche e irripetibili, di occhi che brillano di meraviglia, nonostante tutto.

È stato anche un anno di amore.

Forse.

Sempre.

Di quell’amore che alberga nel cuore, e che stenta ad arrendersi. Di speranza dentro alla disperazione. Di allegria dentro alla disillusione. Di lacrime e improvvisa commozione dentro alla fatica di vivere. Di entusiasmo dentro alla rassegnazione.

Ho perso un po’ di poesia, ma nella cruda realtà a volte si trova talmente tanta grandiosità da sfiorare la vertigine.

Ho ritrovato me stessa in qualche attimo, mentre mi perdevo. Ho visto chi sono in un abbaglio sfocato. Ho intravisto la direzione e l’attimo dopo l’ho perduta.

Ma ho preso nota. Di tutto.

E vado avanti.

Seconda stella a destra.

Benvenuto 2018.

 

Xmery.

 

La vita è adesso – Claudio Baglioni (versione originale – 1985).DSC01098 rit xmery