Tag

, ,

INDICE* dei miei libri, divisi per generi:

Contemporanei, Gialli e Thriller, temi di Attualità, Ebrei e persecuzione Nazista, 2° Guerra Mondiale, Islam, terrorismo e condizione femminile nella cultura islamica, conquiste al femminile, Scienza, Fisica e Matematica, Biografie, Psicologia, Ps. dell’Educazione, Biologia evolutiva e Antropologia, Autismo, cani e gatti, Infanzia violata, Letteratura italiana e straniera.

CONTEMPORANEI. 

Dacia Maraini  -La bambina e il sognatore (2015)

Joel Dicker    -Gli ultimi giorni dei nostri padri (2012)

Pedro Chagas Freitas    -Prometto di sbagliare (2015)

Isabel Allende    -Paula (1994)

Isabel Allende    -La città delle bestie (2002)

Isabel Allende    -Inés dell’anima mia (2006)

Luis Sepùlveda  -Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare  (1996)

Ho un delizioso ricordo di questo libro letto tanti anni fa. Storia garbata ma che riesce a toccare le corde giuste.

 Luis Sepùlveda   -Storia di una lumaca che scoprì importanza della lentezza  (2013)

Va bene la lentezza, va bene scandire i concetti (….elementari e prevedibili!….), va bene la semplicità. Ma c’è un confine che non va scavalcato o è un niente ritrovarsi in una landa di banalità. Improponibile.

Mario Calbresi     –Spingendo la notte più in là (2009)

Bellissimo libro, che mette nel focus la barbara inutilità delle fazioni in lotta al tempo degli anni di piombo, che hanno avuto come unica conseguenza morti ammazzati, come quella del Commissario Calabresi, avvenuta  nel 1972.  Uno dei tanti morti ammazzati, da entrambe le parti. Ma che ha avuto come antecedente un vergognoso linciaggio mediatico che poi ha portato al suo assassinio. Una storia raccontata con l’amarezza di una vita spezzata dalla violenza, dalla crudeltà cinica travestita da idealismo, perché come dice la vedova “i morti sono morti, da qualsiasi parte stanno, e la morte impone il silenzio del rispetto”.

Mario Calbresi   -La fortuna non esiste (2009)

Mario Calbresi   -Cosa tiene accese le stelle (2011)

Mario Calbresi    -Non temete per noi, la nostra vita sarà meravigliosa (2015)

Daria Bignardi     -Non vi lascerò orfani (2019)

Susanna Tamaro    -Ogni parola è un seme (2015)

Susanna Tamaro   -Ogni angelo è tremendo (2013)

Vittorino Andreoli    -La vita digitale (2007)

Vittorino Andreoli    -Lo psichiatra era matto (2009)

Vittorino Andreoli      -Il denaro in testa (2011)

Vittorino Andreoli       -I miei matti (2014)

Simone Cristicchi         -Centro di igiene mentale (2007)

Simone Cristicchi         -Magazzino 18 (2014)

Storie degli italiani d’Istria, Dalmazia e Fiume che nel 1947 furono costretti a lasciare le loro case, dopo che i territori passarono alla Jugoslavia di Tito, alla fine della 2° Guerra Mondiale. Il Magazzino 18 si trova a Trieste.

Albert Caraco            -Breviario del caos (1984)

Umberto Eco           -La misteriosa fiamma della regina Loana (2004)

Umberto Eco             -Il pendolo di Foucault (1998)

Daniel Pennac          -Il paradiso degli orchi (1991)

Daniel Pennac           -La fata carabina (1992)

Daniel Pennac             -Ultime notizie dalla famiglia (1996)

Daniel Pennac              -Signori bambini (1997)

Daniel Pennac             -La lunga notte del dottor Galvan (2005)

Judy Budnitz        -L’altro colore dell’inverno (2012)

Arundhati Roy      -Il dio delle piccole cose (1997)

Richard Matheson   -Io sono leggenda (1954)

Libro horror-fantascientico, da cui è stato tratto il fantastico film. Niente a che vedere con questo libro, che non mi ha lasciato  nulla. Finale diverso, ma soprattutto storia che minimamente non coglie tutte le pieghe psicologiche così potentemente rese nel film.

Nicolò Ammaniti      -Io non ho paura (2001)

Libro amato, tanto quanto il film. Bellissimo, struggente, dove violenza e innocenza riescono a convivere quasi verosimilmente.

Nicolò Ammaniti      –Come Dio comanda (2006)

Dopo aver letto Non ho paura, pensavo di andare sul sicuro con questo secondo romanzo, e invece no. L’ho detestato da subito, infastidita da un compiacersi vuoto dei dettagli di violenza e del linguaggio inutilmente crudo, senza che riuscissero ad arrivare i contenuti, invece ben presenti e magistralmente pennellati nel primo libro. Devo averlo dato via.

Marco Malvaldi       -Argento vivo (2013)

Molto bello l’incalzante svolgersi delle coincidenze che “arrotolano” la storia, brillante lo humour delle situazioni che si accavallano, degli equivoci, degli improbabili e inconsapevoli intrecci che vanno a costruire una vicenda che si    snoda tra casualità, libertà dell’agire e il corso necessario che le cose. Il finale un po’ prevedibile: deludente rispetto al ritmo così alto della narrazione.

Khaled Hosseini       -Il cacciatore di aquiloni (2003)

Khaled Hosseini       -Mille splendidi soli (2007)

David Grossman     -Qualcuno con cui correre (2000)

David Grossman      -L’abbraccio (2010)

Richard Stengel         -Manuale del leccaculo (2001)

Alessandro Baricco    -Questa storia (2005)

Bella storia e sempre bravissimo a scrivere Baricco.

Alessandro Baricco      -Oceano Mare (1993)

Alessandro Baricco       -Novecento (1994)

Alessandro Baricco       -Seta (1996)

Alessandro Baricco       -Senza sangue (2002)

Alessandro Baricco     -Omero, Iliade (2004)

Daniel Tammet          -Nato in un giorno azzurro (2008) autobiografia di un genio dei numeri.

Mark Haddan             -Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte (2003)

Paolo Giordano        -La solitudine dei numeri primi (2008)

Un altro libro su cui riponevo molte speranze, viste la tematica e l’autore, ma che mi ha lasciato un sapore insipido di delusione da possibilità non colta.

J.K. Rowling              -Harry Potter e la pietra filosofale (1998)

Roy Lewis                  -Il più grande uomo scimmia del Pleistocene (The Evolution Man) (1960)

Mauro Corona       -Venti racconti allegri e uno triste (2012)

Insulso, abbandonato al secondo racconto, figurarsi arrivare a venti.

Gianrico Carofiglio -Le perfezioni provvisorie (2010)

Abbandonato dopo una cinquantina di pagine, magari mi son persa un capolavoro ma…se una storia non ti prende -insegna Pennac- è pieno diritto del lettore non sentirsi in dovere di continuare fino alla fine,…perché farsi del male?…. 😀

Gianrico Carofiglio-La regola dell’equilibrio (2014)

Gianrico CarofiglioCon parole precise. Breviario di scrittura civile (2015)

Questo titolo, già da solo, vale tutto il libro. Scrivere, parlare e scegliere le parole che dipingono sfumature e dettagli, sia descrittivi che situazionali,     …dovrebbe essere un compito cui adempiere con la serietà e la devozione di un sacerdote che recita le sue preghiere sul breviario. Mi piace questo termine e ciò che evoca. Così come parlare di scrittura “civile” che non solo sta ad indicare la lingua delle leggi e dello stato (definita nel libro “una lingua sacerdotale e stracciona in cui formule misteriose e ridicole si accompagnano a violazioni sistematiche della grammatica e della sintassi” 😀 e di’che è poco!) ma anche come senza un uso preciso di parole adeguate anche la comunicazione, e quindi ciò che contraddistingue la nostra civiltà, ossia la cultura (intesa come passaggio di informazioni attraverso la parola)… va a farsi benedire.

Andrea Camilleri     –La vampa di agosto (2006)

Incuriosita dal personaggio sempre più in voga di Montalbano, poi piacevolmente colpita dal linguaggio così veracemente siculo,….la storia resta di una banalità da filmetto e così anche situazioni che tradiscono un sottile compiacimento di stampo maschilista…Risultato: non ho più letto altri Camilleri, sfornati come gnocchi sul tagliere della nonna. E anche le puntate in tv, sempre meglio dei libri, grazie all’interpretazioni degli attori divenuti icone, le lascio a mio marito. Ps. Ho sentito oggi in tv un notizione che vale la pena  riportare: grazie alla popolarità ottenuta dalla fortunata serie di Montalbano, in Sicilia è aumentato l’amore per la “legalità”!…..:O….. povera me…..

 

GIALLI e THRILLER.

Jo Nesbo             -Il confessore (2014)

Donato Carrisi        –Il suggeritore (2009)

Bellissimo. Mi sono sempre riproposta di leggere i sequel, a cui il finale evidentemente lascia spazio.

V.M.Giambanco       -Il dono del buio (2013)

Cagata terrificante. Autrice al suo esordio in narrativa, questo libro diventa un caso editoriale, ancora prima di essere pubblicato, praticamente in tutto il mondo. Come possa un’agente letteraria  giudicarlo un “romanzo eccezionale” e scatenare un’asta agguerrita su chi si aggiudicherà la pubblicazione del libro…è un eclatante esempio di come funziona la pubblicità. E di come si possa essere disposti a sputtanarsi un nome …per tanti tanti soldi. Ahahhahaha…..Un libro dimenticato ancor prima di finirlo, l’equivalente di un brutto telefilm pomeridiano.

Lyndsay Faye        -Il dio di Gotham (2012)

Discreta storia, ambientata a metà dell’800, con un traffico di bambini che spariscono. Affascinante e intrigante l’inizio, bello lo svolgersi del mistero, deludente il finale, forzato, un po’ a voler stupire a tutti i costi.

Dan Brown           -Angeli e demoni (2004)

Matilde Asensi        -L’ultimo Catone (2001)

Margherita Oggero    -La collega tatuata (2002)

(2006) Libro da dimenticare …e dimenticato.

Marcello Simoni       -Il mercante di libri maledetti (2011)

Discreta storia, un po’ sulla falsariga del ben più famoso ‘Il nome della rosa’, con qualche bel punto di suspance.

Barbara Garlaschelli           Alice nell’ombra (2002)

Un giallo che prima di ogni altra cosa è analisi dell’animo, indagine della psiche e parole che sono musica per l’intelletto. Molto bello. Da rileggere al più presto.

Dacia Maraini       -Voci (1994)

Stephen King        -Torno a prenderti (2007)

Pietrangelo Buttafuoco – Le uova del drago (2005)

Manuel Vàzques Montalbàn – Il fratellino (1994)

Renate Dorrestein    – Album di famiglia (1998)

Sconcertante storia, narrata in un estenuante rimbalzo tra passato e presente. Bello, a suo tempo mi era piaciuto molto.

 

TEMI DI ATTUALITA’.

Paolo Pezzino            -Le mafie (1999)

Federica Sciarelli       -Tre bravi ragazzi. Gli assassini della villa del Circeo (2006)

Allan e Michael Leidig – Natascha, otto anni con l’orco (2006)

 

EBREI e persecuzione NAZISTA-Seconda Guerra Mondiale.

Primo Levi            -Se questo è un uomo

Misha Defonseca  – Sopravvivere coi lupi (1997)

A me questa storia è piaciuta, e sapere che non era alla fine una storia autobiografica come era stata presentata non ha tolto nulla al mio giudizio.

Eric-Emmanuel Schmitt        -Il bambino di Noé (2004)

Denis Avey        -Auschwitz, ero il numero 220543 (2011)

Mark Kurzem                      -Il bambino senza nome (2013)

Storia raccapricciante raccontata in prima persona, dove la violenza assume l’estremo paradosso di braccia accoglienti a fare da famiglia a un bambino a cui si è appena sterminata la famiglia, insieme a tutto il suo villaggio.

Ultime lettere da Stalingrado (1058) Lettere di soldati tedeschi a Stalingrado prima della disfatta, fatte sequestrare da Hitler appena arrivate in Germania.

Daniel Jonah Goldhagen – I volonterosi carnefici di Hitler (Hitler’s willing executioners) (1996)

 

ISLAM, TERRORISMO e condizione femminile nella cultura islamica.

Amos Oz  e Christoph Reute       -Paradise now (2006) Per capire il fenomeno del terrorismo suicida.

Francois Massoulié    -I conflitti del Medioriente (1993)

Giancarlo Giojelli      -La quarta guerra mondiale (2004)

Oriana Fallaci         -La Rabbia e l’orgoglio (2001)

Oriana Fallaci     -La forza della Ragione (2004)

Oriana Fallaci     -Oriana Fallaci intervista Oriana Fallaci (2004)

Magdi Allam     -Kamikaze ade in Europe (2004)

Magdi Allam     -Io amo l’Italia, ma gli italiani la amano? (2006)

Suad          -Bruciata viva (2005)

Jean P. Sasson        -Dietro il velo (1992)

Latifa        -Viso negato (2001) Vivere a vent’anni a Kabul, sotto i Talebani.

Waris Dirie        -Figlie del dolore (2006) Modella londinese di origini somale contro l’infibulazione.

 

SCIENZA.

Joachim Herrmann    -Atlante di Astronomia (1973)

Walter Alvarez          -T.Rex, e il cratere dell’apocalisse (1997)

Stephen W.Hawkig      -Dal Big Bang ai buchi neri, breve storia del tempo (1988)

Rita Levi Montalcini          -La galassia mente (1999)

Rita Levi Montalcini      -L’asso nella manica  a brandelli (1998)

Alessandro Cecchi Paone      – Quando Lucy iniziò a camminare (2002)

Alessandro Cecchi Paone          -I graffiti e Internet, l’avventura della comunicazione (2002)

 

FISICA e MATEMATICA.

Jean-Claude Carrière -La ragazza e il professore (il grande romanzo della fisica di Einstein)

 

BIOGRAFIE e libri di personaggi (a volte 😀 ) famosi.

 

Eugen Drewermann   -Giordano Bruno, il filosofo domenicano che non abiurò (1992)

Tutto il grillo che conta, dodici anni di monologhi, polemiche, censure (2006)

Castellar-Gassol          – Gaudì, la vita di un visionario (2001)

Tiziano Ferro            – 30 anni e una chiacchierata con papà (2010)

Luciana Littizzetto    – I dolori del giovane Walter (2010)

Geppi Cucciari           -Meglio donna che male accompagnata (2006)

 

PSICOLOGIA.

Sigmund Freud          – L’interpretazione dei sogni (1900)

Silvia Vegetti Finzi      – Freud e la nascita della psicoanalisi (1995)

Autori vari         – Breve dizionario di psicoanalisi (2003)

M.N. Eagle           -La psicoanalisi contemporanea (1984)

Paolo Migone           -Terapia psicoanalitica (1995)

Laplanche e Pontalis            -Enciclopedia della psicoanalisi (1967)

Daniel Goleman         -Intelligenza emotiva (1995)

Maria Rita Parsi         -Fragile come un maschio (2000)

Maria Rita Parsi           -Ingrati, la sindrome rancorosa del beneficiario: l’irriconoscenza (2011)

Oliver Sacks        -Risvegli (1987)

Oliver Sacks           -Su una gamba sola (1991)

Oliver Sacks          -Un antropologo su Marte (1995)

Oliver Sacks      -L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello (1985)

 

PSICOLOGIA dell’EDUCAZIONE. 

Vegetti Finzi e A.M. Battistin   – A piccoli passi, la ps. dei bambini dall’attesa ai 5 anni (1994)

Vegetti Finzi e A.M. Battistin   – I bambini sono cambiati, la psicologia dei bambini dai 5 ai 10 anni (1996)

Vegetti Finzi e A.M. Battistin   – L’età incerta, i nuovi adolescenti (2000)

Paolo Crepet       – I figli non crescono più (2005).

Grazia Honeger Fresco    –Essere genitori (1980)

Libro molto bello, da riprendere in mano.

John Bowlby        – Una base sicura, teoria dell’attaccamento (1988).

E.Fivaz-Depeursinge e A. Corboz-Warnery      -Il triangolo primario, interazioni triadiche (1999).

Gary Novak           -Psicologia dello sviluppo, sistemi dinamici (1996).

Roberto Militerni       -Neuropsichiatria infantile (1999).

Elena Belotti           -Dalla parte delle bambine (1973)

 

SCIENZE, BIOLOGIA EVOLUTVA, ANTROPOLOGIA.

 

Sarah Blaffer Hrdy    -Istinto materno, invenzione degli scienziati dell’800 (2001).

Daniel C. Bennett      -L’idea pericolosa di Darwin, l’evoluzione e i significati della vita (1997).

Richard Dawkins       -Il gene egoista (the selfish gene)  (1992).

Niles Eldredge           -Darwin, alla scoperta dell’albero della vita (2006).

Konrad Lorenz           -L’altra faccia dello specchio (1973)

Konrad Lorenz        -L’anello di Re Salomone (1949)

 

AUTISMO, DISLESSIA, geni matematici.

Matthew Dicks         -L’amico immaginario (2012)

Storia a tratti ben condotta, con quel sottile doppio binario di realtà: ciò che è reale nel libro, un amico immaginario, è compatibile con l’immaginario mentale di un bambino autistico, che vive nella stessa storia. Mantenere nei “fatti” questo doppio filone di realtà è uno sforzo descrittivo che ho apprezzato.

Peter Hoeg            -I quasi adatti (1996) L’autore de Il senso di Smilla per la neve.

Andrea Biancardi       -Quando un bambino non sa leggere (1999)

Mark Haddon    -Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte (2003)

Daniel Paul Tammet      -Nato in un giorno azzurro (2006) autobiografico.

 

CONQUISTE AL FEMMINILE:

Stefania Bartoccetti Laura del Rio            – Penelope non abita più qui ((1995)

Dacia Maraini       -Un clandestino a bordo, maternità negata. Il corpo sognato (1996)

Dacia Maraini           -Mio marito (1974)

Oriana Fallaci         -Lettera a un bambino mai nato (1975)

 

CANI.

John Grogan               -Io & Marley (2006)

Jacqueline Sheehan        -Amori smarriti (2007)

Graeme Sims       -L’uomo che sussurra ai cani, come educare il tuo cane usando il suo stesso  linguaggio (2008)

Angelo Vaira       -Dritto al cuore del tuo cane (2011)

Ted Kerasote        -La porta di Merle (2007)

Claude Béata        -La psicologia del cane (2005)

Danilo Mainardi        -Il cane secondo me (2011)

Sam Angus        -Per te qualsiasi cosa (2013)

Romanzo piacevole, ma esclusivamente per merito della tematica a me cara, i cani. Niente di più.

Cesar Millan          -Il capobranco sei tu (2007)

Cesar Millan       -Uno di famiglia (2008)

Ann M. Martin           -Memorie di un cane randagio (A dog’s life)- (2005)

 

GATTI.

Vicki Myron          -Io e Dewey (2008)

Doris Lessing         -Gatti molto speciali (Particulary cats) -(1967)

Helen Brown           -Cleo (2013)

James Herriot           -Creature grandi e piccole (All Creatures Great and Small  )(1970)

James Herriot     -Beato tra le bestie (All Things Bright and Beautiful)- (1977)

James Herriot     -Cose sagge e meravigliose (All Things Wise and Wonderful )- (1978)

James Herriot        -E il Signore li creò (The Lord God Made Them All )- (1982)

James Herriot     -Storie di gatti (1994)

Licia Colò        -Cuore di gatta (2007)

Un libro tanto brutto e banale quanto delizioso e promettente è il sorriso della Colò in copertina, quello che mi ha tradito  e mi ha spinto all’acquisto.

 

INFANZIA VIOLATA.

Susanna Tamaro     -Per voce sola (1991)

Il libro che ho amato di più di questa scrittrice.

Emma La spina       -Il suono di mille silenzi (2009)

Straordinario libro, raccontato in prima persona da una bambina vissuta in orfanotrofio, tra le crudeltà sitematiche di “suore educatrici” che riversano su piccoli esseri indifesi il loro quotidiano sadismo.

Valentina Brunettin   -I cani vanno avanti (2010)

Al di là del titolo, che non ho mai capito bene fino in fondo, questo è uno dei libri più belli che ricordo di aver letto. Storie caustiche, accomunate da una violenza cattiva, incomprensibile eppure connaturata alle dinamiche umane. Violenze di tutti i tipi, governate da regole ineccepibili e ineluttabili concatenazioni di causa-effetto. Eppure ugualmente inaccettabili.

Dacia Maraini          -Buio (1999)

Maria Rita Parsi         -Le mani sui bambini, storie cliniche di abusi infantili (1998)

Vittorino Andreoli     -Dalla parte dei bambini, per difendere i nostri figli dalla violenza (1998)

Alice Miller           -La persecuzione del bambino, le radici della violenza (1987)

Alice Miller             -Il dramma del bambino dotato e la ricerca del vero sé (1996)

Alice Miller            -L’infanzia rimossa (1988)

Alice Miller             -La fiducia tradita (1991)

Peter Schellenbaum     -La ferita dei non amati (1995)

Torey L. Harden      -Una bambina e gli spettri (1991)

Torey L. Harden      -Una bambina (1993)

 

LETTERATURA italiana e straniera.

Giuseppe Ungaretti     -Vita di un uomo, tutte le poesie (1914-1960)

Italo Svevo       -L’assassinio di via bel poggio (1890)

Italo Svevo     -La coscienza di Zeno (1923)

Grazia Deledda        -Canne al vento (1913)

Leonardo Sascia        -Il giorno della civetta (1961)

Leonardo Sascia     -Una storia semplice (1989)

Trilussa          -Il meglio di Trilussa, Poesie scelte (1969)

Pirandello     -Sei personaggi in cerca di autore (1921)

Pirandello       -Il fu Mattia Pascal

Primo Levi        -Se questo è un uomo

Primo Levi        -La tregua

Italo Calvino      -Il visconte dimezzato (1952)

Italo Calvino            -Il sentiero dei nidi di ragno (1947)

Italo Calvino    -Il barone rampante (1957)

Italo Calvino      -Il cavaliere inesistente (1959)

Italo Calvino     -Marcovaldo (1963)

Salvatore Quasimodo          -Ed è subito sera (1942)

Beppe Fenoglio       -Una questione privata (1963)

Aristofane        -Gli uccelli

Sofocle        -Antigone

Seneca        -La tranquillità dell’anima (59 d.C.)

Voltaire      -Trattato sulla tolleranza (1763)

Cartesio       -Discorso sul metodo (1637)

Charles Baudelaire    -Relitti (Les épaves) –(1861)

Antoine de Sainte-Exupérie- Il piccolo principe (1943)

F.M.Dostoevskij        -L’eterno marito (1869)

F.M.Dostoevskij         -I fratelli Karamazov (1879)

Lev Tolstoj           -Guerra e pace (1867)

Hermann Hesse        -Narciso e Boccadoro (1930)

Rainer Maria Rilke        -I quaderni di Malte Laurids Brigge (1910)

Eric Maria Remarque       -Niente di nuovo sul fronte occidentale (1931)

George Orwell         -La fattoria degli animlali (Factory farm)- (1945)

George Orwell       -1984 (1948)

William Shakespeare             -Romeo e Giulietta (1597)

William Shakespeare             -Sogno di una notte di mezza estate

Mark Twain               -Detective story a doppio fondo (A double barrelled detective story (1902)

James Joyce            -Dubliners (1914)

Oscar Wilde          -Il fantasma di Canterville (1891)

Oscar Wilde          -Il principe felice e altri racconti (1888)

Oscar Wilde            -IL ritratto di Dorian Gray (1889)

R.L. Stevenson          -The strange case of Dr. Jekyll and Mr. Hyde (1886)

Henrik Ibsen          -Casa di bambola (1879)

_____________________________________________________________

*Indice in via di completamento.