Tag

, , , ,

IMGP0056 xmery

Se è vero che le arance invernali sono le migliori, chiare, asprigne…è altrettanto vero che se a uno viene una voglia irrefrenabile di marmellata di arance a marzo,…non ci può fare niente!…La fa e basta! 😀 …e siccome devo dire che il risultato è stato stratosferico,…metto via con cura la ricetta e la condivido con chi avrà altre voglie fuori stagione!….:-D

Ingredienti:

2 kg. di arance Tarocco, sugose e a buccia un po’ spessa
1 limone a buccia spessa
800 gr. di zucchero
1 busta di Fruttapec 1:2

Procedimento:

Tagliare le arance a pezzetti, dopo averle sbucciate. Otterrete circa 1500 gr. di polpa di arancia, un po’ gialla un po’ rossa, che metterete in una pentola a bordi alti.

P1000612 xmery

Recuperate le bucce, togliete le parti macchiate o dove c’è troppo bianco e mettetele a bollire per due volte in acqua, ogni volta buttando via completamente l’acqua di cottura.

P1000608-crop xmery

In totale, ci vorrà circa 20 min. Quando saranno cotte ma al dente!..:-) scolatele e lasciatele raffreddare un po’. Quindi riducetele a filini con una forbice. Otterrete circa 500 gr. di bucce cotte, che andrete ad aggiungere alla polpa di arancia nella pentola.

P1000620 xmery

Ora tagliate la buccia del limone, facendo attenzione di prendere solo la parte gialla e non il bianco, poiché va usata cruda. Poi fatene filini con la forbice. Spremete ciò che resta del limone e aggiungete sia il succo che la buccia a filini alla pentola di cottura. Abbiamo ottenuto circa 2 kg. di polpa e dovremmo mettere la metà di zucchero; ma dato che le arance di fine stagione sono molto più dolci e zuccherine a causa della loro protratta maturazione, ne aggiungeremo solo 800 gr. Il ridotto potere addensante dello zucchero verrà compensato da un maggior tempo di cottura e dal Fruttapec, che va aggiunto sempre alla fine.
Mettiamo quindi sul fuoco, da quando comincia a bollire calcoliamo mezz’ora…..la marmellata sembrerà ancora liquida, ma nel frattempo avrà assunto un sapore particolare di caramello; continuare la cottura aggiungendo la polvere di Fruttapec (sempre a freddo mescolato con un po’ di composto a parte, poi da aggregare a tutto il resto) e togliere dal fuoco quando comincia a rapprendere. Con la prova cucchiaino in frigor si avrà il riscontro finale della giusta consistenza.
Invasare calda in boccetti appena sterilizzati in acqua bollente.

P1010877 xmery

Xmery.