Tag

, , , , ,

P1270786 xmery

Questa penso sia in assoluto la marmellata dolce-piccante che preferisco! Mi diede la ricetta un’amica di origini pugliesi, che di piccante se ne intende!…:-)…e dopo averne fatto varianti di ogni tipo, alla fin fine questa è rimasta la regina incontrastata, in vetta alla classifica delle mie golosità!

Ingredienti:

1 kg. di peperone rosso

1 kg. di peperoncino rosso polposo

1 kg. di zucchero

P1270725 xmery

Procedimento:

NB: per maneggiare il peperoncino, usare assolutamente i guanti in lattice!. A fare gli intrepidi come ho fatto io la prima volta, ci si guadagna solo una notte a rigirarsi con le mani che bruciano come il fuoco!

Detto questo, lavare e poi tagliare a pezzettini molto piccoli sia il peperone che il peperoncino. Togliere grossolanamente i fili interni bianchi e i semini. Aggiungere poi lo zucchero e mettere  a bollire in una grossa pentola, mescolando e schiumando. Dopo 20 min. inizierà a bollire, quindi abbassare un po’ la fiamma e proseguire la cottura per 1 altra oretta,  finché il rosso dei peperoni non cambia aspetto e risulta quasi caramellato e lucido.

P1190037 xmery

P1190043 xmery

P1190050 xmery

Raffreddare e frullare col mixer, per ottenere una crema omogenea rosso vivo. Quindi rimettere in pentola il composto e fagli riprendere il bollore: la marmellata andrà invasata bollente in vasetti prima sterilizzati in acqua bollente. Stringere il coperchio e lasciarli raffreddare capovolti a testa ingiù, finché non si sentirà il click dell’avvenuto sottovuoto.

P1190054 xmery

Note: se dopo aver frullato la marmellata, la trovate troppo acquosa, lasciare raddensare ancora un po’ sul fuoco,…se invece fosse troppo densa e collosa, aggiungere qualche cucchiaio d’acqua e poi portare a ebollizione. Il giusto punto di cottura delle marmellate lo si verifica con la prova cucchiaino mettendo a raffreddare velocemente in frigor un cucchiaino di marmellata: spesso in pentola sembra ancora molto liquida e poi si scopre che una volta raffreddata invece è  al punto giusto di consistenza!

E’ ottima coi formaggi stagionati, ma alcuni la trovano squisita anche con le carni, sia arrostite che con i lessi. Io, non c’è di santi: la abbino ai pecorini stagionati e ai formaggi molli e saporiti…..fantastica per esempio sul Camoscio d’Oro! 😉

Xmery.